Febbraio al Mercato della Terra con Slow Food

Che questo inverno non sia così freddo è cosa alquanto evidente, così come evidente è la bassa qualità dell’aria che respiriamo nella nostra pianura padana. Ma che c’azzecca una perdurante crisi climatica e l’inquinamento atmosferico con il Mercato della Terra di Slow Food?

Forse vale la pena di ricordare che anche i fenomeni di grande portata dipendono dalla somma di molti singoli gesti e che azioni come alimentarsi e fare la spesa hanno un effetto significativo sull’ambiente e di conseguenza sulla qualità dell’aria e più in generale sui cambiamenti climatici.

Perché? Perché i prodotti del Mercato della Terra hanno una serie di caratteristiche che sommate portano a un’agricoltura più sostenibile e ad un minor impatto ambientale, all’insegna della biodiversità e del cibo “buono pulito e giusto”.  Un motto che per Slow Food significa: buono perché riferito a prodotti genuini e di qualità, pulito, perché il cibo viene prodotto con processi rispettosi per l’ambiente, giusto perché vengono tutelati i produttori e chi ci lavora. Gli espositori sono tutti piccoli produttori a conduzione familiare al fine di preferire un’economia di relazione tra chi consuma e chi produce, all’insegna della trasparenza e conoscenza del prodotto, della sua origine e della sua stagionalità.

Di fronte a offerte di cibo sempre uguale, ovunque, in Italia e nel mondo, in ogni momento del giorno e in ogni periodo dell’anno, preferire cibo locale e autentico è una scelta di attenzione ad un’economia più equilibrata e un mondo più a misura di persone e di ambiente. Fare la spesa settimanale con Slow Food è pertanto un atto tanto semplice quanto gustosamente consapevole e dirompente!

Presente come sempre tanta frutta e verdura di stagione, arance siciliane, pane, olio, miele, uova, formaggi caprini e vaccini, salumi, pollo, tartufi, vino, marmellate, confetture e molto altro.

Non mancherà il banchetto delle condotte di Slow Food, fornito di una varietà di libri e pubblicazioni, e la possibilità di ricevere informazioni sia sui produttori presenti al mercato sia sulle iniziative dell’associazione.

Vi aspettiamo sabato in piazza Matteotti a Bergamo, sul Sentierone, davanti al Municipio, dalle 9 alle 14!

Prossime date:

8 febbraio 2020

22 febbraio 2020

14 marzo 2020

28 marzo 2020

…e ogni secondo e quarto sabato del mese.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Leggi le altre notizie

Mercato della Terra
Bergamo

La Dispensa Sociale di Bergamo al Mercato della Terra per il cibo, bene comune

Sabato 11 luglio dalle 8.30 alle 13 i produttori Slow Food animeranno il Sentierone con i loro stand per l’ultima edizione del Mercato della Terra di Bergamo prima della pausa estiva insieme ai volontari della Dispensa Sociale. Gli agricoltori e i coltivatori del nostro territorio tornano in piazza con tanti prodotti sani e genuini per

Leggi Tutto »
Mercato della Terra
Bergamo

Il Mercato della Terra di Bergamo per l’iniziativa di solidarietà “Il cibo bene comune”

UNA CESTA DI GENERI ALIMENTARI AL MERCATO PER CHI HA BISOGNO “Il cibo è un bene comune. Chi può dona, chi necessita prende, in solidarietà, alla pari.” Questo è lo slogan dell’iniziativa lanciata dal Comitato Popolare Difesa Beni Pubblici e Comuni Stefano Rodotà in collaborazione con Slow Food Italia e a cui la Comunità del

Leggi Tutto »
Mercato della Terra
Bergamo

Sabato 27 giugno: nuova data del Mercato della Terra di Slow Food

Dopo l’ufficiale ripresa di due settimane fa, torna sul Sentierone il Mercato della Terra. Quando? Sabato 27 giugno dalle 8.30 alle 13. Il Mercato di chi ama il cibo buono, pulito e giusto prediligendo prodotti di stagione, a km 0 e di qualità torna, rispettando, come la precedente edizione, tutte le norme per la sicurezza,

Leggi Tutto »